CROLLO DEL PONTE MORANDI: ORA IL MOMENTO DEL DOLORE E DEL CORDOGLIO MA SUBITO DOPO DOVRA’ ESSERE QUELLO DELLA VERITA’ E DELLE RESPONSABILITA’

Genova -

 

L’Unione Sindacale di Base tutta esprime il proprio cordoglio e la propria vicinanza a tutte le famiglie colpite da questa gravissima tragedia e spera nella più rapida guarigione dei tanti feriti .

 

Ci auguriamo che il già pesantissimo bilancio delle vittime non sia destinato a salire nelle prossime ore e partecipiamo al lutto e al dolore di tutta la città.

 

Molto rapidamente però dovrà arrivare anche il tempo della verità e dell’accertamento delle responsabilità di un disastro che speriamo nessuno oserà definire casuale e che simboleggia, in tutta la sua drammaticità, il fallimento totale delle classi dirigenti nazionali e locali, delle politiche di tagli pesantissimi imposti dalla UE e delle privatizzazioni.

 

Genova e la Liguria tutta hanno pianto negli ultimi anni moltissime vittime e patito danni incalcolabili per l’incuria , il degrado , la speculazione e il saccheggio del suo territorio.

 

Siamo però certi che ancora una volta i lavoratori e i cittadini tutti sapranno rialzarsi e superare le conseguenze di questo ennesimo sfregio.

 

Fed. Reg. le USB

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni